lunedì 23 giugno 2014

frittura bianca di animelle

L'altro giorno sono andata a fare spesa dal macellaio e lui conoscendo la mia passione per la cucina e per i sapori di una volta ormai estinti, mi ha proposto l'animella.
Ammetto la mia ignoranza, quando mi ha proposto questa parte pensavo alle interiora in senso più largo, invece poi quando sono tornata a casa mi sono accorta che non l'avevo mai vista. Mi è venuto in aiuto wikipedia ed ho scoperto che:
"Animella è una parte bianca e spugnosa reperibile nelle interiora di bovini ed ovini, corrispondente del timo umano, una ghiandola presente nel collo dei giovani bovini (scompare gradualmente con il sopraggiungere dell’età adulta)"
Ampliate le conoscenze antomiche del bovino ecco la ricetta consigliata dal macellaio ^_^
Ingredienti

animelle
farina per panare
burro
sale e pepe

Preparazione

Pulire le animelle e tagliarle a fettine ( se non è di fretta, come in questo caso, ve lo farà il vostro macellaio)


Passarle nella farina (io ho usato quella di semola ma va a proprio gusto) mescolata ad un pizzico di sale


Far sciogliere un cucchiaio di burro e mettere a cuocere le animelle infarinate

Non necessita di lunghe cotture appena sarà dorata da entrambi i lati sarà pronta ^_^ 

Salarle e servirle calde...purtroppo non ho fatto in tempo a fotografare il piatto finito quindi accontentatevi della padella ahahahah


2 commenti:

  1. Devon essere buone,ma mai le ho mangiate..
    Baci cara felice week end <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vale la pena assaggiarle ;)
      buon w.e. anche a te

      Elimina